Fisica e trauma emozionale

fisica-e-trauma-emozionale

 

Questo breve articolo tratta un argomento che non riguarda ufficialmente le radiazioni, bensì gli effetti che le radiazioni possono avere su determinate aree del corpo e causare un disturbo di tipo emozionale.

 

Alterazioni biologiche causate da stress emozionale

Sicuramente hai già sentito parlare di problematiche emozionali e magari hai affrontato il problema con il tuo psicologo. Tuttavia, viste scientificamente e risolte, per lo meno per quanto riguarda le tracce delle alterazioni, credo sia proprio la prima volta!

Insomma, questa è una nuova scoperta!!

La psicoterapia dice come gestire il disturbo ma non dona strumenti adatti ad eliminarlo. Ecco perché la psicoterapia è spesso fallimentare. Questo è uno dei motivi per il quale, anche dopo vent’anni di psicoterapia, effettuando un trattamento di liberazione emozionale sul paziente, esso riferisce di non aver mai provato prima un tale sollievo.

Il disturbo emotivo non si risolve lavorando con la mente! 

Quando una persona subisce un problema, un trauma, un lutto, avvengono delle alterazioni in alcune parti del cervello: amigdala e ponte di Varolio.

Queste alterazioni, rilevate con PET e TAC, quindi scientificamente rilevabili, sono una cronicizzazione, un aumento “strano” di adrenalina.

Da quel punto possiamo individuare direttamente sulla persona, con uno speciale analizzatore di spettro a banda stretta (da non confondere con lo spettrometro che rileva radiazioni ionizzanti gamma con testa al germanio), come e dove si scarica su altre parti del corpo. 

Lo scarico avviene come un’onda – e crea una “falsa radiazione”. Questo potrebbe essere l’inizio di un problema di salute!

Come si risolve un trauma?

Il trauma emozionale lo si tratta in modo specifico e, bada bene, non viene trattato dal mondo Fisico, ma con gli strumenti messi a disposizione è possibile “disinnescare la miccia” affinché il problema possa essere ritardato il più possibile oppure direttamente annullato. 

Il trauma emozionale, invece lo si risolve attraverso appositi percorsi di cui ho già parlato in questi due articoli: Emozioni intrappolate e Massaggio di Liberazione

In conclusione

Stimolando tre punti ben conosciuti in agopuntura si neutralizza immediatamente la scarica di adrenalina nell’area corrispondente al trauma emozionale accelerando il percorso guarigione. 

 

L’unica terapia efficace è breve

 

Klaus

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.