VACCINI: AL TAVOLO CON TRUMP

Al tavolo della persona più potente del mondo, il Presidente U.S.A. #donaldtrump, si parla di ciò che io, da sempre, attraverso le mie ricerche, cerco di far comprendere, ad esempio, in questo articolo. Ed è una dichiarazione epocale che metterà a tacere definitivamente (si spera) tutti gli scienziati di Facebook e degli altri social che, non per reale conoscenza, ma per empatia, si schierano verso chi continua a sostenere che, i vaccini sono sicuri. Le opinioni personali, contano niente di fronte all’evidenza. Finalmente la verità è emersa, chiara, alla luce del sole e, di fronte alla verità, bisogna solo inchinarsi. 

I vaccini sono pericolosi. (elenco degli studi per abbonati)

Considerazioni obbligatorie

Credo di non dover aggiungere ulteriori parole, è tutto molto chiaro: ma davvero puoi ancora fidarti di quello che passa in tv? Decisamente no. Insomma, bisogna riconoscere che non c’è nessun complotto e nessun complottista, ci sono solo interessi economici imponenti che alcuni comuni individui, per orgoglio, per non ammettere di aver sbagliato, non vogliono ammettere. E’ evidente che, certe procedure possano essere attuate proprio perché, questi cittadini, essendo dei “fedeli”modello le permettono. Ci sono centinaia e centinaia di studi scientifici seri che testimoniano in che modo, i vaccini, non solo sono privi di efficacia ma addirittura pericolosi per la salute delle persone. La vera scienza, trionfa sempre, la verità viene sempre a galla. Mi chiedo, tutti gli scienziati radiati, screditati, ora, con questa evidenza, saranno riabilitati e risarciti del danno subìto? Me lo auguro. 

Gli spari intorno a noi ci impediscono di udire, ma la voce umana è diversa dagli altri suoni.
Essa può essere udita al di sopra dei rumori che seppelliscono tutto il resto, anche quando non grida, anche se è solo un bisbiglio; perfino il più lieve bisbiglio può essere udito, al di sopra degli eserciti, quando dice la verità.

l’unica terapia efficace, è breve

                                         Klaus 

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.